Attendere
Caricamento pagina

+39 06 5021247

331 7069978

info@parcodellemuse.it

Capitolato Villini

HomeVilliniCapitolato
HomeVilliniCapitolato

Capitolato Speciale d’Appalto

 

Descrizione delle Opere

Strutture Portanti

Le strutture portanti sono in cemento armato ai sensi delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, D.M. Infrastrutture 14/01/’08.

Murature Perimetrali

Le tamponature sono composte da doppia parete in laterizio, con interposto pannello coibentante termico-acustico in polistirene espanso estruso e camera d’aria (la loro larghezza e caratteristica soddisfa l'osservanza di tutte le norme esistenti in materia di abbattimento acustico e termico ed inoltre permette il rilascio della certificazione energetica degli edifici in CLASSE A.

Coperture

Le coperture degli edifici sono ventilate e coibentate con pannelli di polistirene espanso estruso a norma del D.L. 19.08.2005 n. 192 coordinato con D.Lgs 298 dicembre 2006, n. 311 e legge 6 agosto 2008 n. 133 e successive m. ed i. Finitura in laterizio con tegole alla marsigliese.

Tramezzi

I tramezzi sono in mattoni forati ad otto fori, di spessore non inferiore a cm. 8, con malta cementizia. In corrispondenza delle pareti di divisione fra unità immobiliari le murature sono realizzate con doppia parete in laterizio con interposto idoneo coibentante acustico di adeguato spessore in ottemperanza al D.P.C.M. 05/12/’97.

Intonaci Esterni

Pareti esterne intonacate e tinteggiatura finale con prodotti silossanici di colore crema romano.

Intonaci Interni

Tutti gli intonaci interni di bagni e cucine sono del tipo premiscelato a base di cemento con finitura a civile, mentre tutti i restanti locali sono in pronto gesso con finitura a gesso. Tinteggiatura finale con prodotti lavabili per interni.

Soglie e Gradini

Le soglie e contro soglie sono in peperino dello spessore di cm. 3 poste in opera con malta cementizia e complete, quelle per esterno, d'adeguato gocciolatoio. Le soglie delle finestre panoramiche, degli ingressi e delle finestre sono state realizzate in peperino dello spessore di cm. 3 poste in opera come sopra. Le pedate delle scale e le relative alzate, sono state realizzate in peperino, da cm. 3 per le pedate e da cm 2 per le alzate. Nei ripiani e lungo le scale sarà posato in opera uno zoccoletto in peperino.

Rivestimenti

I rivestimenti sono in piastrelle di ceramica, di 1° scelta, in vari colori. I bagni sono rivestiti per un'altezza di mt. 1,80/2,00 circa compresa la zona vasca; per le cucine il rivestimento relativo alla sola zona cottura, occuperà lo spazio tra base e pensili. La scelta, ove ancora possibile sarà almeno su due/tre campioni.

Opere in Ferro

Sono fornite in opera le ringhiere in ferro per le scale, le recinzioni ed i cancelli di sicurezza di tutte le unità immobiliari. Il cancello di accesso alla rampa box avrà apertura telecomandata; i cancelli dei giardini delle singole unità immobiliari saranno dotati di elettroserratura. Sarà installata cassetta di sicurezza in ogni unità immobiliare.

Pavimenti

I pavimenti di tutti i locali di rappresentanza delle unità immobiliari sono in gres porcellanato di 1° scelta, con alternativa di parquet ove ancora possibile. Nelle stanze da letto, troviamo gres porcellanato o in alternativa un pavimento in parquet tipo prefinito, ove ancora possibile, sarà la scelta sarà a cura dell’acquirente. I pianerottoli d'accesso alle unità immobiliari sono pavimentati in peperino come le scale esterne di accesso al piano rialzato.

Infissi

Le varie categorie di infissi sono le seguenti:

  • Le porte interne cieche a battente o scorrevoli ove indicate in planimetria, saranno di misure standard; con finitura di noce tanganita o essenza equivalente, anta tamburata con bordo perimetrale impiallacciato e ferramenta standard.
  • I portoncini d'ingresso sono blindati, con finitura esterna in legno bugnato e verniciato di colore verde.
  • Le finestre e le porte-finestre sono in PVC di colore bianco e finitura ad effetto legno, a taglio termico con doppia camera e triplo vetro basso emissivo (altamente performanti, per consentire di rilasciare la certificazione energetica degli edifici in CLASSE A).
  • Tutti i serramenti sono provvisti di grate in ferro antintrusione di colore ferro micaceo, oscuranti avvolgibili elettrocomandati di colore bianco.

Capitolato Meccanico

La fornitura comprende i seguenti impianti:

  • Impianti di riscaldamento, rinfrescamento e produzione acqua calda sanitaria per ogni singola unità immobiliare;
  • Impianti idrici sanitari per ogni singola unità immobiliare in polipropilene ad alta densità;
  • Impianti di smaltimento acque di scarico acque nere unità immobiliare in materiale sintetico tipo GEBERIT;
  • Sanitari in porcellana vetrificata bianca monoforo per lavabi e bidet, completi di rubinetteria monocomando cromata e vasca idromassaggio, il tutto delle primarie marche in commercio.
  • Impianti di smaltimento acque meteoriche unità immobiliare;
  • Impianti di estrazione aria servizi igienici sprovvisti di finestre;
  • Reti di adduzione esterne agli alloggi (gas, acqua potabile);
  • Reti di smaltimento acque nere e meteoriche (zone interne alle autorimesse);
  • Impianto di recupero meteo ed innaffiamento ove previsto dalla normativa vigente;
  • Impianto antincendio con cassette UNI 45 ove previsto dalla normativa vigente.

Prescrizioni Generali

Tutte le categorie di lavoro comprese nel presente CAPITOLATO sono realizzate in modo da soddisfare le esigenze per le quali sono eseguite, secondo le consuetudini della "REGOLA D'ARTE" e del perfetto raggiungimento degli standard prestazionali previsti per tutte le categorie di lavorazione e per ogni tipo d'impianto, il tutto, sulla base dei disegni di progetto.

Gli impianti sono stati progettati secondo le norme vigenti in materia di prevenzione incendi e conformi in ogni loro parte alla Legge n°10 del 09/01/1991 e s. m. ed i. Gli impianti sono realizzati in assoluta conformità ai disegni di progetto, impiegando i materiali descritti. Il progetto degli impianti e le relative relazioni di calcolo secondo Legge 10/91 sono a cura del Committente. L'installatore resterà comunque responsabile sia del dimensionamento dell'impianto sia della sua esecuzione come dettato dal D.M. 37/’08.

Descrizione degli impianti

Impianto di riscaldamento, raffreddamento e produzione di acqua calda

Impianto di tipo autonomo per il riscaldamento e la produzione dell'acqua calda sanitaria con circolazione forzata dell'acqua prodotta da un gruppo termico a gas. Come prescritto dalla normativa regionale vigente in materia di architettura sostenibile e bioedilizia è stato installato un pannello solare per la produzione di acqua calda sanitaria per ogni unità immobiliare.

Capitolato impianti elettrici e speciali

Nelle unità immobiliari sono stati realizzati i seguenti impianti:

  • Impianto distribuzione luce, F.M
  • Ventilazione dei bagni
  • Impianto illuminazione parti comuni
  • Impianto videocitofonico
  • Impianto satellitare TV
  • Impianto di messa a terra
  • Impianto telefonico
  • Oscuranti elettrocomandati
  • Predisposizione impianto anti intrusione
  • Pannello solare fotovoltaico

Prescrizioni Generali

Tutte le categorie di lavoro comprese nel presente CAPITOLATO SPECIALE, sono state realizzate in modo da soddisfare le esigenze per le quali sono state eseguite, secondo le consuetudini della "REGOLA D'ARTE" e del perfetto raggiungimento degli standard prestazionali previsti per tutte le categorie di lavorazione e per ogni tipo d'impianto, il tutto, sulla base dei disegni di progetto e delle norme tecniche vigenti emesse dal Comitato Elettrotecnico Italiano e dal D.M. 37/’08.

Dotazione minima singola unità immobiliare

Rappresentanza

  • N° 1 punto luce deviato
  • N° 1 punto luce interrotto
  • N° 4 punti presa bipasso 2x10/16 A
  • N° 1 punto presa TV/Sat
  • N° 1 punto presa Telefono
  • N° 1 postazione videocitofonica b/n interna
  • N° 1 centralino elettrico di appartamento (1 linea luce, 1 linea F.M., 1 linea per servizi)
  • N° 1 cronotermostato ambiente

Cucina/angolo cottura (solo per u.i. a destinazione residenziale)

  • N° 1 punto luce interrotto
  • N° 2 punti presa bipasso 2x10/16 A
  • N° 1 alimentazione cappa
  • N° 1 alimentazione frigorifero
  • N° 1 alimentazione forno
  • N° 1 alimentazione lavastoviglie

Stanze

  • N° 1 punto luce interrotto
  • N° 4 punti presa bipasso 2x10/16 A
  • N° 2 punto presa Telefono
  • N° 1 punto presa TV/Sat

Disimpegno

  • N° 1 punto luce derivato
  • N° 1 punti presa universale 2x10/16 A

Balconi /giardini

  • N° 1 punto luce interrotto IP55
  • N° 1 punto presa bipasso 2x10/16 IP55

Locali tecnici/Box

  • N° 1 punto luce interrotto
  • N° 1 punto presa bipasso 2x10/16

Bagni

  • N° 1 punto luce interrotto
  • N° 1 punto luce a parete specchiera alim.h=1.40cm
  • N° 1 punto presa UNEL 2x/16 A alim. Lavatrice alim.
  • N° 1 punto presa bipasso 2x10/16 A
  • N° 1 ventilazione bagni collegata alim. all'interruttore luce (eventuale)

Impianto messa a terra alloggi

Si è provveduto ad ammettere il conduttore di protezione a tutte le prese ed i centri luce. In ogni bagno e cucina è stato effettuato un collegamento equipotenziale. Il collegamento equipotenziale è stato eseguito tra le tubazioni di acqua calda e fredda di adduzione alla vasca o del piatto doccia ai sensi della Norma CEI 64/8.